Organizzazione

Organi di indirizzo politico-amministrativo

Art. 13, comma 1, lett. a) Obblighi di pubblicazione concernenti l'organizzazione delle pubbliche amministrazioni

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e aggiornano le informazioni e i dati concernenti la propria organizzazione, corredati dai documenti anche normativi di riferimento. Sono pubblicati, tra gli altri, i dati relativi:
a) agli organi di indirizzo politico e di amministrazione e gestione, con l’indicazione delle rispettive competenze
Art. 14 - Obblighi di pubblicazione concernenti i componenti degli organi di indirizzo politico
1. Con riferimento ai titolari di incarichi politici, di carattere elettivo o comunque di esercizio di poteri di indirizzo politico, di livello statale regionale e locale, le pubbliche amministrazioni pubblicano con riferimento a tutti i propri componenti, i seguenti documenti ed informazioni:
a) l’atto di nomina o di proclamazione, con l’indicazione della durata deH'incarico o del mandato elettivo;
b) il curriculum;
c) i compensi di qualsiasi natura connessi all’assunzione della carica; gli importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici;
d) i dati relativi all’assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, ed i relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti;
e) gli altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e l’indicazione dei compensi spettanti;
f ) le dichiarazioni di cui all’articolo 2, della legge 5 luglio 1982, n. 441, nonché le attestazioni e dichiarazioni di cui agli articoli 3 e 4 della medesima legge, come modificata dal presente decreto, limitatamente al soggetto, al coniuge non separato e ai parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano. Viene in ogni caso data evidenza al mancato consenso. Alle informazioni di cui alla presente lettera concernenti soggetti diversi dal titolare dell’organo di indirizzo politico non si applicano le disposizioni di cui all’articolo 7.

2. Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati cui al comma 1 entro tre mesi dalla elezione o dalla nomina e per i tre anni successivi dalla cessazione del mandato o deH’incarico dei soggetti, salve le informazioni concernenti la situazione patrimoniale e, ove consentita, la dichiarazione del coniuge non separato e dei parenti entro il secondo grado, che vengono pubblicate fino alla cessazione deH’incarico o del mandato. Decorso il termine di pubblicazione ai sensi del presente comma le informazioni e i dati concernenti la situazione patrimoniale non vengono trasferiti nelle sezioni di archivio.

Dirigente Scolastico

Cookie Policy

Questo documento ha lo scopo di rendere note le procedure seguite per la raccolta – tramite i cookie e/o altre tecnologie di monitoraggio – delle informazioni fornite dagli utenti quando visitano questo sito Web.

Informazioni generali sulle norme relative al consenso all’uso dei cookie

La legislazione italiana (art. 122 del D.Lgs. 196/03) ha introdotto nel nostro ordinamento una Direttiva Europea che impone ai gestori dei siti web che utilizzano cookie o altre tecnologie di monitoraggio di informare l’utente circa le tipologie di eventuali cookie utilizzati dal sito e richiedere il consenso preventivo dello stesso all’invio di tali cookie sull’apparecchio terminale dell’utente e/o all’accesso alle informazioni in esso registrate. Le uniche eccezioni alla richiesta di consenso sono costituite dai cookie strettamente necessari alla gestione del sito ovvero per l’erogazione di servizi espressamente richiesti dall’utente.

Informazioni generali sui cookie e altre tecnologie di monitoraggio

I cookie che noi utilizziamo son o di tipo tecnico cioè sono dei file che immagazzinano le informazioni sull’hard drive dell’utente o sul browser e consentono di controllare se l’utente ha già visitato il sito e quali sono le pagine del sito più visitate in quanto registrano quali pagine sono visitate e per quanto tempo. E’ attraverso questi dati che è possibile rendere il sito più aderente alle richieste degli utenti e più semplice da navigare.
L’utente può decidere se autorizzare o non autorizzare il server del nostro Sito Web a salvare i cookies sul proprio computer. In qualunque momento, l’utente ha la possibilità di impostare il browser in modo che i cookies non vengano accettati né salvati.Si noti comunque che questo sito è stato strutturato per usare i cookie e ogni loro disinstallazione può inficiarne il funzionamento e non consentire il miglior uso del sito stesso.
Si può configurare il browser per accettare tutti i cookie, rifiutare tutti i cookie, o avvertire quando un cookie è stato inviato.
Per saper come gestire i cookies in Firefox, si può visitare questa pagina.
Per saper come gestire i cookies in Internet Explore, si può visitare questa pagina.
Per saper come gestire i cookies in Google Chrome, si può visitare questa pagina.

Link ad altri siti Web

Questo sito potrebbe contenere link o riferimenti per l’accesso ad altri siti Web. Il nostro ufficio non controlla i cookie / le tecnologie di monitoraggio di altri siti Web ai quali la presente Cookie Policy non si applica.

Articolazione degli uffici

Norma di riferimento - art. 13, comma 1, lett. b) e c) d. Igv n. 33/2013

"Art. 13 - Obblighi di pubblicazione concernenti l’organizzazione delle pubbliche amministrazioni

  1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e aggiornano le informazioni e i dati concernenti la propria organizzazione, corredati dai documenti anche normativi di riferimento. Sono pubblicati, tra gli altri, i dati relativi:
  2. all’articolazione degli uffici, le competenze e le risorse a disposizione di ciascun ufficio, anche di livello dirigenziale non generale, i nomi dei dirigenti responsabili dei singoli uffici;
  3. all’illustrazione in forma semplificata, ai fini della piena accessibilità e comprensibilità dei dati, dell’organizzazione dell’amministrazione, mediante l'organigramma o analoghe rappresentazioni grafiche".

ORGANIGRAMMA SCARUFFI LEVI TRICOLORE

Sanzioni per mancata comunicazione dei dati

Norma di riferimento - art. 47 d. Igv n. 33/2013

non pertinente allo specifico di questa amministrazione

Art. 47 - Sanzioni per casi specifici

  1. La mancata o incompleta comunicazione delle informazioni e dei dati di cui all'articolo 14*, concernenti la situazione patrimoniale complessiva del titolare dell’incarico al momento dell’assunzione in carica, la titolarità di imprese, le partecipazioni azionarie proprie, del coniuge e dei parenti entro il secondo grado, nonché tutti i compensi cui da diritto l’assunzione della carica, dà luogo a una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 10.000 euro a carico del responsabile della mancata comunicazione e il relativo provvedimento è pubblicato sul sito internet dell’amministrazione o organismo interessato.
  2. La violazione degli obblighi di pubblicazione di cui all'articolo 22, comma 2, dà luogo ad una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 10.000 euro a carico del responsabile della violazione. La stessa sanzione si applica agli amministratori societari che non comunicano ai soci pubblici il proprio incarico ed il relativo compenso entro trenta giorni dal conferimento ovvero, per le indennità di risultato, entro trenta giorni dal percepimento".
Art. 14 - Obblighi di pubblicazione concernenti i componenti degli organi di indirizzo politico
 
1. Con riferimento ai titolari di incarichi politici, di carattere elettivo o comunque di esercizio di poteri di indirizzo politico, di livello statale regionale e locale, le pubbliche amministrazioni pubblicano con riferimento a tutti i propri componenti, i seguenti documenti ed informazioni:
a) l’atto di nomina o di proclamazione, con l’indicazione della durata dell’incarico o del mandato elettivo;
b) il curriculum;
c) i compensi di qualsiasi natura connessi all’assunzione della carica; gli importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici;
d) i dati relativi all’assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, ed i relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti;
e) gli altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e l’indicazione dei compensi spettanti;
f) le dichiarazioni di cui all’articolo 2, della legge 5 luglio 1982, n. 441, nonché le attestazioni e dichiarazioni di cui agli articoli 3 e 4 della medesima legge, come modificata dal presente decreto, limitatamente al soggetto, al coniuge non separato e ai parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano. Viene in ogni caso data evidenza al mancato consenso. Alle informazioni di cui alla presente lettera concernenti soggetti diversi dal titolare dell’organo di indirizzo politico non si applicano le disposizioni di cui all’articolo 7.2. Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati cui al comma 1 entro tre mesi dalla elezione o dalla nomina e per i tre anni successivi dalla cessazione del mandato o dell’incarico dei soggetti, salve le informazioni concernenti la situazione patrimoniale e, ove consentita, la dichiarazione del coniuge non separato e dei parenti entro il secondo grado, che vengono pubblicate fino alla cessazione dell'incarico o del mandato. Decorso il termine di pubblicazione ai sensi del presente comma le informazioni e i dati concernenti la situazione patrimoniale non vengono trasferiti nelle sezioni di archivio).

Posta elettronica certificata

Il Codice dell’Amministrazione Digitale e le Linee Guida per i siti web della pubblica amministrazione 2010 prevedono qui l’elenco delle caselle di posta elettronica certificata.

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   -   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.